Grotta di Sawa-I-Lau, Yasawa, Figi. Autore e Copyright Marco Ramerini.
Grotta di Sawa-I-Lau, Yasawa, Figi. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Sawa-i-Lau: le grotte dell’antico dio figiano a dieci teste, Ulutini

Nel nord delle isole Yasawa si trova una delle attrazioni più particolari delle Figi: le grotte di Sawa-i-Lau. Le grotte si trovano lungo la costa occidentale dell’isola di Sawa-i-Lau, che è situata davanti alla costa meridionale dell’isola di Yasawa. Sawa-i-Lau è un isola calcarea in mezzo a una catena di isole vulcaniche. L’isola è piccola, misura infatti 1 km per 1,7 km, il punto più alto dell’isola supera i 160 metri d’altezza. Il luogo è idilliaco: spiagge di sabbia bianca, mare azzurro, rigogliosa vegetazione tropicale e scogliere di calcare. Le grotte di Sawa-i-Lau sono considerate dai figiani grotte sacre: qui infatti era il luogo di riposo dell’antico dio figiano a dieci teste, Ulutini.

L’imbarcazione che vi trasporta vi farà sbarcare su un piccolo tratto di spiaggia, dove alcuni figiani hanno allestito delle bancarelle con i loro prodotti artigianali. Poco oltre la fine della spiaggia, verso sud, si trova una scalinata in cemento che conduce alla grotta. L’ingresso, nei momenti di grande affluenza, è contingentato, vengono infatti fatte entrare solo alcune decine di persone alla volta. Si salgono le scale e poi entrando nell’oscurita si discendono verso la grotta. Davanti ai vostri occhi si aprono ripide pareti e in basso l’acqua che ha riempito in parte la grotta.

Sawa-I-Lau, Yasawa, Figi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Sawa-I-Lau, Yasawa, Figi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Fasci di luce entrano nella grande grotta a forma di cupola – alta 15 metri sopra la superficie dell’acqua – dove si può nuotare in una piscina naturale. Immergetevi e nuotate verso il centro della grotta. La sensazione che si ha ammirando le pareti a strapiombo che vi circondano e la luce del sole che penetra dall’alto vi stupirà. Sembra che nessuno conosca la profondità della grotta. Consigliamo di indossare un giubbotto salvagente per galleggiare con facilità al centro della grotta. L’escursione in grotta è adatta anche ai bambini, ne saranno affascinati.

Le grotte sono formate da antiche formazioni calcaree in parte invase dall’acqua. Il soffitto della grotta è in parte collassato e la luce del sole filtra dall’alto. Mentre galleggiate al centro della grotta se alzate lo sguardo verso l’alto vedrete il cielo e il verde della vegetazione. Quella che solitamente viene visitata è la grotta principale. Se amate l’avventura e il rischio esiste però una seconda caverna collegata con la prima da un tunnel subacqueo. Per poterla visitare è però necessaria una guida locale che vi accompagni.

Le grotte si trovano accanto ad una delle location dove fu girato il film “Laguna Blu” nel 1980. Alcune delle escursioni che vengono organizzate per visitare le grotte portano anche a visitare la “Laguna Blu” che è situata a poche centinaia di metri a nord delle grotte tra le isole di Sawa-i-Lau e Nanuya Levu. Anche le grotte di Sawa-i-Lau e la spiaggia dell’isola di Nanuya Lailai sono state riprese nel film Laguna Blu. Le grotte di Sawa-i-Lau sono tappa fissa per chi effettua una crociera con la Blue Lagoon Cruises e con la Captain Cook Cruises. Anche i resort delle isole di Nacula, Nanuya Lailai, Yasawa e Tavewa organizzano delle escursioni giornaliere per visitare le grotte di Sawa-i-Lau.

Booking.com
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: