Isole Marchesi: le isole più selvagge della Polinesia

Le isole Marchesi sono la parte della Polinesia Francese più vicina all’equatore. Infatti si trovano tra gli 8° e gli 11° di latitudine a sud dall’equatore, e a circa 1.400 km a nord est di Tahiti, la loro longitudine è tra i 141° e i 137° ovest. L’arcipelago è formato da un gruppo di isole di origine vulcanica montagnose e selvagge, che hanno una superficie totale di 997 kmq e poco più di novemila abitanti. Le isole principali sono undici, delle quali solo sei sono oggi abitate. Queste isole sono ricche di vette dalle forme drammatiche e raggiungono la massima altezza con il monte Oave (1.230 metri) sull’isola di Ua Pou.

Quest’arcipelago è il più spettacolare e remoto di quelli che compongono la Polinesia Francese. Sono isole di origine vulcanica dominata da alti picchi di lava, i più alti dei quali superano i 1.000 metri. Le Marchesi sono uno dei gioielli poco conosciuti della Polinesia Francese. Queste isole a differenza delle altre della Polinesia Francese non sono protette da una barriera corallina e non hanno una laguna. Le loro coste sono soprattutto caratterizzate da scoscese e ripide scogliere basaltiche che si gettano a strapiombo nel blu intenso dell’oceano Pacifico.

L’ARCIPELAGO PIÙ SELVAGGIO E PIÙ SPETTACOLARE DELLA POLINESIA FRANCESE

Le isole furono scoperte nel 1595 dal navigatore e esploratore spagnolo Álvaro de Mendaña y Neira. Lo scopritore le chiamò isole de “Las Marquesas de Mendoza” in onore del suo protettore, il vicere del Perù, García Hurtado de Mendoza y Manrique, marchese di Cañete. Il nome polinesiano dell’arcipelago è “Te Fenua Enata” (“la terra degli uomini”). Il pittore francese Paul Gauguin e il cantante belga Jacques Brel passarono gli ultimi anni delle loro vite nelle Marchesi, e sono qui sepolti.

Le Marchesi sono generalmente suddivise in due gruppi a sud si trovano le isole di Fatu Hiva (84 kmq, 587 abitanti), Tahuata (61 kmq, 671 abitanti), Hiva Oa (316 kmq, 1.986 abitanti), Mohotani (15 kmq, disabitata) e l’isolotto di Fatu Huku (1 kmq, disabitato). L’isola più importante di questo gruppo è l’isola di Hiva Oa dove si trova la cittadina di Atuona, che è anche il luogo di sepoltura di Paul Gauguin.

Il gruppo settentrionale è formato dalle isole di Ua Pou (105 kmq, 2.157 abitanti), Ua Huka (83 kmq, 571 abitanti), Nuku Hiva (387 kmq, 2.660 abitanti) e dalle disabitate Eiao (43,8 kmq, disabitata), Hatutu (6,5 kmq, disabitata), Motu Iti e la piccola isola sabbiosa di Motu One. Il capoluogo e il principale centro amministrativo delle isole Marchesi è il villaggio di Taiohae nell’isola di Nuku Hiva.

COME ARRIVARE ALLE ISOLE MARCHESI

Le isole di Hiva Oa, Nuku Hiva, Ua Pou e Ua Huka sono collegate da voli di Air Tahiti con Tahiti (3 ore di volo) e tra di loro. Tutte le altre isole sono collegate solo tramite cargo. Alternativa interessante per visitare le isole Marchesi è la crociera sulla nave da crociera/cargo Aranui, un esperienza davvero indimenticabile.

  • Superficie: 1.049 kmq
  • Popolazione: 9.000 abitanti

Nota: I dati degli abitanti sono riferiti al Censimento 2017.

Il clima delle isole Marchesi.

Booking.com