Baie de Taiohae, Nuku Hiva, Isole Marchesi, Polinesia Francese. Author Sémhur. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Baie de Taiohae, Nuku Hiva, Isole Marchesi, Polinesia Francese. Author Sémhur

Isole Marchesi: l’arcipelago più selvaggio della Polinesia Francese

Le isole Marchesi sono la parte della Polinesia Francese più vicina all’equatore, infatti si trovano tra gli 8° e gli 11° di latitudine a sud dall’equatore, e a circa 1.400 km a nord est di Tahiti, la loro longitudine è tra i 141° e i 137° ovest. L’arcipelago è formato da un gruppo di isole di origine vulcanica montagnose e selvagge, che hanno una superficie totale di 997 kmq e 8.632 abitanti (censimento 2007). Le isole principali sono undici delle quali solo sei sono oggi abitate, ricche di vette dalle forme drammatiche, raggiungono la massima altezza con il monte Oave (1.230 metri) sull’isola di Ua Pou.

Quest’arcipelago è il più spettacolare e remoto di quelli che compongono la Polinesia Francese. Sono isole di origine vulcanica dominata da alti picchi di lava, i più alti dei quali superano i 1000 metri. Le Marchesi sono uno dei gioielli poco conosciuti della Polinesia Francese, le isole a differenza delle altre della Polinesia Francese non sono protette da una barriera corallina e non hanno una laguna, e le loro coste sono caratterizzate da scoscese e ripide scogliere basaltiche che si gettano a strapiombo nel blu intenso dell’oceano Pacifico.

Le isole furono scoperte nel 1595 dal navigatore e esploratore spagnolo Álvaro de Mendaña y Neira, egli le chiamò isole de “Las Marquesas de Mendoza” in onore del suo protettore, il vicere del Perù, García Hurtado de Mendoza y Manrique, marchese di Cañete. Il nome polinesiano dell’arcipelago è “Te Fenua Enata” (“la terra degli uomini”). Il pittore francese Paul Gauguin e il cantante belga Jacques Brel passarono gli ultimi anni delle loro vite nelle Marchesi, e sono qui sepolti.

Tikis, Meiaute, Ua Huka, Isole Marchesi, Polinesia Francese. Author Sémhur. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Tikis, Meiaute, Ua Huka, Isole Marchesi, Polinesia Francese. Author Sémhur

Le Marchesi sono generalmente suddivise in due gruppi a sud si trovano le isole di Fatu Hiva (84 kmq, 587 abitanti), Tahuata (61 kmq, 671 abitanti), Hiva Oa (316 kmq, 1.986 abitanti), Mohotani (15 kmq, disabitata) e l’isolotto di Fatu Huku (1 kmq, disabitato). L’isola più importante di questo gruppo è l’isola di Hiva Oa dove si trova la cittadina di Atuona, luogo di sepoltura di Paul Gauguin. Il gruppo settentrionale è formato dalle isole di Ua Pou (105 kmq, 2.157 abitanti), Ua Huka (83 kmq, 571 abitanti), Nuku Hiva (387 kmq, 2.660 abitanti) e dalle disabitate Eiao (43,8 kmq, disabitata), Hatutu (6,5 kmq, disabitata), Motu Iti e la piccola isola sabbiosa di Motu One. Il capoluogo e il principale centro amministrativo delle isole Marchesi è il villaggio di Taiohae nell’isola di Nuku Hiva.

COME ARRIVARE ALLE ISOLE MARCHESI: Le isole di Hiva Oa, Nuku Hiva, Ua Pou e Ua Huka sono collegate da voli di Air Tahiti con Tahiti (3 ore di volo) e tra di loro. Tutte le altre isole sono collegate solo tramite cargo. Alternativa interessante per visitare le isole Marchesi è la crociera sulla nave da crociera/cargo Aranui, un esperienza davvero indimenticabile.

  • Superficie: 1.049 kmq
  • Popolazione: 8.632 abitanti

Nota: I dati degli abitanti sono riferiti al Censimento 2007.

Il clima delle isole Marchesi.

Booking.com
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Polinesia