Baie Cipailles , Silhouette, Seychelles. Credit Torsten Dickmann. Seychelles Tourism Board Media Hub
Baie Cipailles , Silhouette, Seychelles. Credit Torsten Dickmann. Seychelles Tourism Board Media Hub

Silhouette: Un’isola quasi interamente parco nazionale

Silhouette è una piccola isola montagnosa delle Seychelles che si trova a circa 20 km a nord-ovest dell’isola più grande dell’arcipelago, Mahé. La sua superficie è di poco superiore ai 20 chilometri quadrati, ma in così poco spazio l’isola racchiude tutti gli aspetti che hanno fatto delle Seychelles una destinazione turistica molto ambita, sia per gli amanti del mare sia per chi ama fare immersioni o solo ammirare la natura rigogliosa di queste isole tropicali.

L’isola ha un aspetto vagamente circolare ed è dominata da una montagna alta oltre 750 metri, il Mont Dauban o Mont Plasir. In totale ci sono cinque picchi che superano i cinquecento metri d’altezza. Tutta l’isola è caratterizzata da verdi montagne ricoperte da vegetazione tropicale che spesso arriva fino al mare. Vi crescono principalmente palme da cocco e alberi di takamaka (Calophyllum tacamahaca).

Scogli di granito sulla spiaggia di Baie Cipailles , Silhouette, Seychelles. Credit Torsten Dickmann. Seychelles Tourism Board Media Hub
Scogli di granito sulla spiaggia di Baie Cipailles , Silhouette, Seychelles. Credit Torsten Dickmann. Seychelles Tourism Board Media Hub

L’ISOLA DELLA FAMIGLIA DAUBAN

Nel 1771 il navigatore francese, Charles Ogier, sbarcò sul lato est dell’isola ad Anse La Passe. Il nome dell’isola deriva da Étienne de Silhouette (1709-1767) che fu ministro delle finanze francese sotto Luigi XV. All’epoca le Seychelles erano una colonia francese. Sull’isola oggi vivono circa 200 persone divise in due piccoli villaggi: Grand Barbe, sulla costa occidentale, e La Passe, sulla costa orientale.

Per circa cento anni, l’isola è stata di proprietà della famiglia Dauban, una famiglia di origini francesi, che proveniva da Mauritius. I Dauban promossero lo sviluppo di estese piantagioni di cocchi sull’isola per la produzione della copra. La vecchia casa padronale è oggi diventata un museo che narra la storia della famiglia e del suo legame con Silhouette. Nei pressi del villaggio di Grand Barbe si trova un’altra testimonianza storica risalente al 1864, il Mausoleo dei Dauban, un edificio a forma di tempio classico dove sono sepolti alcuni membri della famiglia.

Baie Cipailles, Silhouette, Seychelles. Credit Serge Marizy. Seychelles Tourism Board Media Hub
Baie Cipailles, Silhouette, Seychelles. Credit Serge Marizy. Seychelles Tourism Board Media Hub

Sull’isola si trovano molte specie animali, in particolare uccelli, e vegetali endemiche. La maggior parte delle piante endemiche delle Seychelles si trovano su Silhouette, alcune delle quali sono uniche dell’isola. Quasi l’intera totalità della superficie dell’isola (93%) è protetta come parco nazionale, il Silhouette National Park. Anche l’ambiente marino che circonda l’isola è protetto da un Parco Nazionale Marino.

DOVE SOGGIORNARE E COME ARRIVARE

Sull’isola si trovano alcuni lodges e guesthouses oltre ad un albergo della catena Hilton, il Labriz Resort & Spa. L’isola è raggiungibile direttamente dall’aeroporto internazionale di Mahé con un volo di 15 minuti in elicottero. Oppure con un tragitto in barca di circa 45 minuti in partenza dal molo di Bel Ombre.

ALLOGGI, APPARTAMENTI, B&B E HOTEL

Booking.com
Booking.com