Un'isola delle Maldive. Credit Maldives Tourism
Un'isola delle Maldive. Credit Maldives Tourism

Maldive: Un turismo a basso prezzo e alternativo

Le Maldive sono note come destinazione elitaria dove i turisti si recano in un’isola resort e passano quasi tutto il loro tempo in questa struttura, facendo escursioni anche giornaliere per ammirare i bellissimi fondali delle isole. Talvolta le escursioni contemplano anche una visita ad un villaggio di pescatori. Per cui l’esperienza con i locali e la cultura locale si riduce ai rapporti con il personale alberghiero e poco più.

UN SOGGIORNO ALTERNATIVO

Un modo diverso di visitare le Maldive è senza dubbio quello di soggiornare presso una piccola guest house o pensione gestita dagli abitanti locali. Da quando il governo delle Maldive ha aperto alla possibilità di pensioni nelle isole abitate, eliminando il divieto che limitava il turismo solo ai resort su isole disabitate, sono sorte molte strutture adatte ad un turismo meno facoltoso e low cost. La maggior parte di queste strutture si trovano nella regione di Malé, ma alcune sono presenti in altre delle isole abitate.

Un'isola delle Maldive. Credit Maldives Tourism.
Un’isola delle Maldive. Credit Maldives Tourism.

ALCUNE REGOLE BASICHE

Se decidete di provare questo tipo di strutture ci sono ovviamente dei pro e dei contro. Avrete l’opportunità di vivere la vostra esperienza a stretto contatto con la popolazione locale. Conoscere le loro usanze e costumi o prendere parte alle loro attività quotidiane. Osservare i bambini mentre giocano e interagire con gli abitanti. Però dovrete anche adattarvi a rispettare le loro tradizioni. Essendo un paese mussulmano ciò si traduce in un attenzione ai costumi e alle tradizioni della comunità locale. L’assenza di alcool e di carne di maiale, oltre all’attenzione nel vestirsi adeguatamente da parte delle donne, sono probabilmente le principali cose a cui dovrete rinunciare.

Questa tipologia di strutture è molto varia, potrete trovare piccole guest house simili a hotel boutique, come strutture basiche o bed and breakfast. Molte però permettono di fare pressoché le stesse attività offerte dai resort di lusso come escursioni alle isole vicine, snorkeling, immersioni e praticare sport acquatici.

Pesci della barriera corallina della Maldive. Credit Maldives Tourism
Pesci della barriera corallina della Maldive. Credit Maldives Tourism

Queste strutture permettono la visita delle Maldive anche a chi viaggia in economia, con lo zaino in spalla. I prezzi infatti sono notevolmente più bassi che nei resort. Ma il soggiorno in queste tipologie di strutture può essere interessante anche a chi vuole, in un viaggio, cercare anche l’aspetto culturale e conoscere le persone che abitano il paese visitato. L’Ente del turismo delle Maldive, negli ultimi anni, sembra puntare molto alla promozione del turismo locale e delle pensioni. Questo nell’ottica di diversificare l’economia del paese e di promuovere in modo alternativo il turismo nelle Maldive.

DOVE SI TROVANO LE PENSIONI?

Secondo il Ministero del Turismo, al momento ci sono 600 pensioni e guest houses aperte in tutte le Maldive.

Le pensioni attualmente in funzione sono le seguenti:
138 pensioni in 9 isole dell’atollo di Kaafu
71 pensioni in 7 isole dell’atollo di Alif Alif
37 guesthouse in 8 isole dell’atollo Alif Dhaal
24 pensioni in 4 isole dell’atollo di Vaavu
12 guesthouse in 5 isole dell’atollo di Baa
9 pensioni in 1 isola dell’atollo di Gnaviyani
6 pensioni in 3 isole dell’atollo di Seenu
6 pensioni in 2 isole dell’atollo di Haa Alif
1 guesthouse nell’atollo di Shaviyani
1 guesthouse nell’atollo di Noonu
2 pensioni in 1 isola dell’atollo di Haa Dhaal
1 guesthouse nell’atollo di Faafu
1 guesthouse nell’atollo di Thaa
2 pensioni in 1 isola dell’atollo di Laamu
2 pensioni in 2 isole dell’atollo di Gaaf Dhaal

ALLOGGI, APPARTAMENTI, B&B E HOTEL

Booking.com
Booking.com